Brano tratto da Malefica discendenza

La sentiva vibrare, quella voce, era una carezza terrificante, un sospiro che le rivoltava i pensieri e lo stomaco. L’uomo la osservava estasiato, come davanti a un’opera d’arte, come un quadro prezioso, come un sogno di bellezza che era riuscito a fermare nella sua esistenza.